Si pensa di andare in una direzione…e si finisce in un’altra.

Come speso accade nella vita ma, molto più in piccolo, è successo a me questa sera.
Ero convinta, eravamo convinte, che avremmo visto il film di Ozpetek: “Magnifica presenza”. Convinte al 100% peccato che proprio questa sera il film non era in programmazione, sostituito da due nuove uscite.
Ed allora cambio di direzione improvvisa, senza pensare, ad istinto eccoci davanti a: “I più grandi di tutti”.
Un pò per destino, un pò per scherzo, in un cinema quasi vuoto a sentire parlare toscano e di questo strano gruppo musicale di 15 anni fa i “Pluto” che, non era altro che il nome del cane della nonna della protagonista…e solo casualmente, anche il nome del cane di topolino!
Loris un pò il mio alterego, il suo modo di guardare il mondo, il passato, il suo presente e riprendersi in qualche modo il suo futuro.
Credo che sia uno di quei film che piace o no, senza via di mezzo.
Un film che non è, secondo me, realmente sulla musica rock ma, su come si era vent’anni fa e su come è la nostra o loro vita oggi.
Strappa sorrisi, a volte autentici, a volte amari però, mi ha lasciato qualcosa quindi anche solo per questo, felice che abbia incrociato questa mia serata.
Notte…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...