3.05..cambiare prospettiva.

Fuori diluvia, mi sta venendo il ciclo, sono senza un lavoro vero e per il momento non ho niente che si possa definire neanche lontanamente stabile nel mio futuro, a giugno mi finisce la disoccupazione, ci sono sempre da pagare il mutuo/le bollette/mangiare ecc…, non ho rete di sicurezza di nessun genere, in questo momento sono da sola in una casa totalmente vuota anche negli appartamenti sotto ed di fianco, per un motivo tecnico sono anche a piedi e senza macchina, sto cercando di aprirmi a nuove cose e rischiare, non ho nulla ma proprio nulla che possa in qualche modo controllare…direi quindi che è perfettamente normale che quando si abbassano le difese e la mia attenzione, aandare in panico sia normale…devo ripetermela questa parola…normale, normale, normale, normale…ok un respiro profondo che riempia i polmoni e abbassi un attimo i battiti impazziti del mio cuore…normale, il mio panico in questo momento fa parte di me ed è perfettamente normale…non mi toglierà il sorriso domani, non mi toglierà la voglia di andare avanti, la voglia di muovermi e sperare in un lavoro che sia il mio o in qualsiasi altro che arrivi in tempo…ma ora alle 3.11 di questo sabato notte odomenica mattina svegliarmi in totale panico è totalmente normale.

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in me e contrassegnato come da Paola . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...