Io

Pronta per iniziare una nuova settimana e questa volta a modo mio, come voglio io. Nelle ultime settimane ho ascoltato tanti consigli, ho seguito tanti consigli…poco me stessa.
Da domani si cambia, io sono qua, punto.

Già.

Ho bisogno….di “centrare qualcosa”.

Meredith:”Stupida,cretina,idio
ta..,non posso credere di aver fatto questo..che stupida,perdente,figlia di p…Potrei essere a casa mia invece di..stupida,idiota…”
Derek:”Meredith..”
Meredith:”Ma dov’eri finito?Sono ore e ore che ti aspetto!E ho fatto questa cosa stupida,imbarazzante,umiliante e sciocca e ti volevo dire che questa è la..è la nostra cucina,e questa è la sala da pranzo..e vedi quella? Quella è la camera dei bambini..Mi ero fatta un’idea di come costruire la nostra casa,ma io non costruisco case!Io sono un chirurgo e ora sono qui e mi sento come una stupida,deficiente!Ho capito tutto e sono guarita e tu eri sparito!E ora hai rovinato tutto perchè sei arrivato a casa tardi e non ho neanche trovato la bottiglia di champagne!”
Derek:”Questa è la cucina?La sala da pranzo?Un po’piccola,credo che la vista sia molto più bella da qui..E questa sarà la camera dei bambini?Dov’è la nostra camera?”
Meredith:”Sono ancora arrabbiata con te e non so se mi fido di te!Mi voglio fidare di te,ma non so se mi fido,quindi ci proverò,cercherò di fidarmi di te,perchè credo che insieme possiamo essere straordinari,piuttosto che ordinari separati..voglio essere…”