…e poi te ne sei scordato.

 

Altra settimana è andata. La fuori piove, fa freddo. Io tutta avvolta nel panno a provare a scaldarmi.
In tutto quindici giorni che mi hanno sconvolto, stressato, fatto pensare, cambiato, fatto sorridere, tolto il sonno, fatto crollare sotto una stanchezza infinita, portato cose nuove belle e cose meno belle.
Quindici giorni che ancora non sono finiti ma che, mi hanno cambiato profondamente dentro.
Non sono ancora finiti perchè la settimana prossima sarà altrettanto intensa se non di più, fisicamente, emotivamente ma, sono convinta che finiranno solo, se va tutto bene, a metà novembre quando avrò la risposta ad un esame fondamentale che farò.
La settimana prossima si infilerà nella mia vita un nuovo lavoro, ci voleva, ci voleva maledettamente.
La settimana prossima dovrò incastrare tante di quelle cose e correre talmente tanto che l’ultimo appuntamente se andrà come deve andare, finirà venerdì prossimo verso le venti.
Nel mezzo, naturalmente io. Le mie emozioni, le mie paure che è assolutamente inutile negare, i miei sorrisi, i miei giramenti, i miei sogni..già i miei sogni sulla mia vita.
Affronterò un giorno alla volta, cercando di non scappare da me, anche quello che mi dice “me” fa paura.
E’ vero a volte me ne sono scordata…in questi ultimi quindici giorni mai, insieme alle domande con relative risposte che sono arrivate…la vita è una ed è corta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...