Voglio questo!

Ti vengo a prendere perchè non ho scelta
perchè so vivere una sera per volta
io ti vengo a prendere perchè dove andiamo non importa
Ti voglio credere per come cammini
per le promesse che comunque mantieni
io ti voglio credere per quello che chiedi
e che non chiedi
è una città piuttosto dura
dipende quanto puoi pagare
e tu che sai quali porte aprire
sembri sapere come va a finire
sei qui per dire
che il meglio deve ancora venire
che il meglio deve ancora venire
ti voglio credere perchè tu ci credi
perchè sei dolce tanto quanto sei dura
io ti voglio credere perchè sei sicura di qualcosa
ti vengo a prendere, mi aspetto di tutto
e non dev’essere per forza perfetto
io ti vengo a prendere perchè
ciò che è fatto adesso è fatto
E la città ci fa passare
ha altri problemi a cui pensare
e tu che sai bene dove andare
devi sapere come va a finire
sei qui per dire
mi devi dire
che il meglio deve ancora venire
sei qui per dire
il meglio deve ancora venire
(mi devi dire)
il meglio deve ancora venire
(sei qui per dire)
il meglio deve ancora venire
(mi devi dire)
c’è qualcosa fra te e la vita
che non ho ancora conosciuto
mentre ridi così facilmente
c’è qualcosa fra te e la vita
chissà quanto vi conoscete
mentre ridi, mentre ridi…
e la città risplende ancora
anche con poche luci fuori
e tu che non cambi direzione
sai di sicuro come va a finire
sei qui per dire
mi devi dire
il meglio deve ancora venire
sei qui per dire
il meglio deve ancora venire
(mi devi dire)
il meglio deve ancora venire
(sei qui per dire)
il meglio deve ancora venire
(mi devi dire)

Annunci

Venerdì 17 agosto:

– Svegliata con la gamba che non mi faceva male, buono.
– Avevo l’occhio sinistro completamente rosso e bruciava, no buono.
– Passato mezza mattinata in banca per sistemare i conti, no buono.
– Gli occhiali che ho ordinato il 2 agosto non saranno pronti prima di metà della settimana prossima, assolutamente no buono.
– Incrociato una persona che non vedevo da secoli, buono direi.
– Sono in pieno effetto pre-ciclo, no buono.
– Una persona mentre mi mostrava una cosa mi ha detto che avevo un buon profumo, facendomi diventare tutta rossa, buono.
– Sto aspettanto la reazione alla lettura del mio ultimo libro, stressante.
– C’è un caldo assurdo, in casa mia 33°, assolutamente no buono.
– Pizza questa sera, buono.

Ok, direi che per oggi ho dato…notte con una canzone che mi piace parecchio ultimamente, mi porta allegria!

Anche se…no signora no..mi piaci…no signora no…ti prego…anche se anche se…con la vacanxa in salento ho fatto un giro dentro me…

Oggi è stata una giornata emotivamente molto molto molto impegnativa…il mio lato emotivo cozza spesso con la testa.
Un passo alla volta…

Alzate il volume…..

Alla fine il bello dell’amore è proprio il fatto di potersi innamorare di chiunque.
“E’ solo un amico”, ma poi ti innamori.
“E’ antipatica”, ma poi ti innamori.
“Siamo così diversi”, ma poi ti innamori.
“Abitiamo lontanissimi”, e ti innamori.
L’amore non si sceglie, l’amore ti sfonda la porta di casa e ti trascina da chi gli pare.

……e buon ferragosto!

Opsss!

E la temperatura sale di nuovo!
La mia via di per se sempre silenziosa, in questi giorni diventa letteralmente deserta e anche di sera il suono del canto dei grilli e delle cicale sovrasta quello della tv…che ci faccio in casa? Ecco questa è un’altra ottima domanda ma la risposta sarebbe troppo lunga..o corta! Eh eh.
Comunque, oggi si parlava di corteggiamento, di come si corteggia e di come si vorrebbe essere corteggiati, ed essendo decisamente fuori allenamento da anni, ecco la lista che ne è uscita…naturalmente a prescindere che serve chimica tra chi corteggia e chi viene corteggiato…se manca qualcosa aggiungete:

– Essere gentile
– Ricordarsi quello che ti viene detto, specialmente i particolari, quindi ascoltare.
– Sorridere, per chi come me è timida, sorridere è un buon modo per rompere il ghiaccio.
– Mandare qualche sms carino sparso durante la giornata, per far capire che la stai pensando.
– Esserci per due risate o se ha solo voglia di parlare.
– Farla sentire importante.
– Sorprenderla.
– Non essere oppressivi.
– Fare domande per conoscerla meglio.
– Offrirle un gelato, una pizza, una cena a seconda.
– Una passeggiata estiva sotto le stelle.
– Un “buon giorno” detto a voce.
Che ne dite? Cosa manca?

On air questa sera R.E.M!